Sabato 24 Ago 2019
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default style
  • green style
  • red style
You are here: Home Come scegliere il vostro Pet
Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Come scegliere il vostro Pet

I consigli per scegliere il gatto più adatto alle vostre esigenze sono sostanzialmente questi:

- Andate a trovare personalmente l'allevatore del gatto al quale siete interessati, potrete vedere i genitori del micio, facendovi quindi un'idea di come potrà essere da grande e vi renderete conto della qualità dell'allevamento in base alle condizioni igieniche degli ambienti, salute dei gatti presenti, livello di socializzazione tra gli stessi.

- Informatevi su quali siano le malattie genetiche specifiche per la razza alla quale siete interessati e fatevi mostrare i test di negatività dei genitori del cucciolo. Per il persiano e l'exotic shorthair e la PKD (sindrome del rene policistico).

- Prendete il vostro cucciolo con entrambe le vaccinazioni, cambiare casa e ambiente è per il cucciolo uno stress che abbasserà il suo sistema immunitario, se ci aggiungete anche il secondo vaccino fatto da voi e non dall'allevatore rischiate che al cucciolo si deprima troppo il sistema immunitario e prenda qualcosa. Meglio avere il proprio cucciolo già in regola con le vaccinazioni e pronto a giocare e a farvi compagnia piuttosto che passare le prime settimane con lui a doverlo magari curare per un raffreddore o per una diarrea. Un cucciolo con entrambe le vaccinazioni avrà più o meno tre mesi e quindi andiamo al punto successivo.

- Non prendete il vostro cucciolo prima dei tre mesi, prima di questo momento non sarà completamente socializzato. Si tende a pensare "più giovane è, meglio è" e che un gattino più grande non sarà capace di creare legami con la famiglia dove andrà a stare. Niente di più SBAGLIATO. I gatti sono animali in grado di stringere legami con gli esseri umani e gli altri pet presenti in casa a tutte le età, anche da vecchi. Quello che invece è VERO è che un cucciolo separato precocemente dalla madre e dal resto dei fratelli può non imparare a stringere legami, può essere pauroso e nascondersi sempre e in generale può non essere un gatto equilibrato.

Tra la sesta e la dodicesima settimana il gattino impara il linguaggio felino, impara a socializzare con la madre e i fratelli, impara ad avere fiducia negli umani e scopre il mondo. Un gattino separato prima che questa fase sia correttamente conclusa potrà avere per sempre problemi di interazione con altri animali e con gli umani.

Pensateci. Un gattino tenuto fino ai tre mesi per un allevatore è un costo in termini di cibo, lettiera, cure, se non ve lo porterà prima dei tre mesi è per i motivi di cui sopra. Non insistete... l'allevatore sta facendo tutto questo nell'interesse del gatto e anche nel vostro perchè vorrete certamente avere un gatto completamente svezzato, con il sistema immunitario forte, tutti i vaccini e correttamente socializzato.

 

Vai alla sezione cuccioli